Dolo. Il Coordinamento delle iniziative a tutela dell’ospedale sta lavorando per un’azione unitaria

Continua a destare forte preoccupazione il programma di ridimensionamento dell’ospedale di Dolo. Uno smantellamento che preoccupa tutti e che sta portando a decise reazioni. Emilio Zen del Coordinamento Iniziative a Tutela dell’Ospedale di Dolo analizza la situazione. “Non è bastato raccogliere e depositare in Regione migliaia di firme in difesa dell’ospedale di Dolo, non è bastato mettere insieme varie sigle politiche e associazionistiche per condividere e amplificare il dissenso, non è bastato coinvolgere e mettere in prima fila sindaci e consiglieri regionali per una giusta rivendicazione, non è bastato far votare all’unanimità dal Consiglio Regionale una mozione sul blocco dell’atto aziendale dell’ASL 13 per poter rivedere le schede ospedaliere che tolgono a Dolo la funzione di polo chirurgico. Giunta Regionale e Direzione Aziendale sono andate avanti indefesse e, un pezzo alla volta, stanno “demolendo” l’ospedale di Dolo. La procedura già avviata per il trasferimento a Mirano di Ortopedia è, forse, il colpo di grazia. Infatti Chirurgia senza Ortopedia e Traumatologia sarà un servizio “dimezzato”. Aggiungiamo che la degenza di chirurgia condividerà un piano con Urologia, in una situazione di impropria promiscuità. Che Radiologia non avrà più l’attuale Risonanza magnetica. Che sarà avviato a breve il servizio di Chirurgia in Week Surgery, anticamera di un ospedale “minore”, declassato a “polo medico riabilitativo”, non più quel nosocomio “completo” pronto ad affrontare con efficacia le urgenze, le acuzie, le emergenze, quel servizio ospedaliero che la Riviera del Brenta ha pieno diritto di avere. Basta! Nessun altro trasferimento deve avvenire! Le schede ospedaliere vanno riviste! Qualsiasi nuova organizzazione delle ASL dovrà riconoscere ed affermare la centralità dell’ospedale di Dolo! Per questo è necessario rilanciare un’azione forte e unitaria. Il Coordinamento sta lavorando in tal senso.”

Commenta per primo la notizia "Dolo. Il Coordinamento delle iniziative a tutela dell’ospedale sta lavorando per un’azione unitaria"

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata ne usata per scopi promozionali


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com