Fossò. Una raccolta firme a sostegno della legge per l’introduzione dell’ora di educazione alla cittadinanza

Anche Fossò aderisce alla raccolta di firme per introdurre l’ora di educazione alla cittadinanza come materia curricolare nelle scuole di ogni ordine e grado. La proposta di legge è stata depositata da una delegazione di sindaci e amministratori locali in Corte di Cassazione il 14 giugno scorso e ha il sostegno dell’Anci.

Obiettivo della legge è formare i cittadini al senso di responsabilità e al rispetto reciproco, promuovere lo sviluppo civico e il valore della memoria attraverso lo studio della Costituzione, dei diritti umani e degli elementi di educazione alla legalità, educazione ambientale, educazione digitale ed educazione alimentare.

Così il sindaco Federica Boscaro: “Invito tutti i cittadini maggiorenni a sottoscrivere questa proposta di legge.
E’ indispensabile che tutti conoscano che il vivere civile comporta il rispetto di Regole che garantiscono la Libertà, l’Eguaglianza e la Solidarietà .
Nuove forme di comunicazione, nuovi stili di vita, nuove criticità sociali stanno realizzando pericolose derive di anarchia civile.
È tempo che fin dai banchi di scuola si impari quali sono i principi della vita civile regolati dalle nostre leggi e dal nostro ordinamento costituzionale per crescere nella società e diventare adulti consapevoli”.

I cittadini residenti a Fossò, potranno firmare la proposta di legge rivolgendosi all’URP Sportello integrato “Si Cittadino” negli orari di apertura al pubblico ENTRO IL 5 GENNAIO 2019. Per firmare è sufficiente presentare un documento d’identità valido.


Commenta per primo la notizia "Fossò. Una raccolta firme a sostegno della legge per l’introduzione dell’ora di educazione alla cittadinanza"

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata ne usata per scopi promozionali


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com