Campolongo. Il consiglio comunale sostiene la scuola di Liettoli

Il consiglio comunale, nella seduta di martedì scorso, si è espresso in modo unanime nel sostegno alla scuola elementare di Liettoli. Tutti i consiglieri hanno accolto positivamente l’ordine del giorno proposto dalla maggioranza che impegna la giunta e il consiglio tutto ad intraprendere tutte le iniziative necessarie al fine di garantire la prosecuzione delle attività scolastiche presso la Scuola Primaria di Liettoli, anche con l’ipotesi dell’istituzione di una sezione di scuola dell’infanzia statale presso il plesso e con il coinvolgimento dei cittadini e tutte le forze sociali, oltre che naturalmente di tutte le istituzioni competenti.

La problematica delle scarse adesioni di alunni al plesso, era emersa nelle scorse settimane quando, raccolte le iscrizioni alle classi prime per il settembre 2019, gli alunni iscritti al plesso di Liettoli sono risultati solo 6. Un numero troppo basso per ipotizzare, anche in deroga, l’avvio della prima classe.

“Gli interventi svolti negli ultimi anni presso la scuola di Liettoli, ha spiegato durante il consiglio l’Assessore alla Pubblica Istruzione Mattia Gastaldi, sono stati molteplici per rendere la struttura accogliente e confortevole: dal rifacimento dei bagni, alla sostituzione di gran parte dell’arredo, alla sistemazione e messa in sicurezza del giardino esterno, fino alla realizzazione, nello scorso anno, del refettorio e la sostituzione degli infissi esterni. Per quanto riguarda l’aspetto didattico mi sento di poter garantire che questo è esattamente in linea con gli altri plessi con le eccellenze ad esempio del laboratorio musicale di violino e di programmazione informatica. Per sostenere il plesso ci rendiamo disponibili ad ogni iniziativa che vada in tal senso; la struttura è pronta per far partire un tempo pieno o mantenendo il tempo normale si potrebbe istituire un doposcuola nel pomeriggio. Siamo ben disponibili a vagliare ogni idea utile e lo stiamo già facendo insieme ai genitori”

“Purtroppo, ha commentato il Sindaco Andrea Zampieri durante la seduta, ci vediamo di fronte ai risultati di un preoccupante calo demografico che proseguirà, dati alla mano, anche nei prossimi anni e che mette in serie difficoltà le piccole frazioni ma anche i quartieri minori delle grandi città. La chiusura di una scuola è il primo passo per un “paese dormitorio”; faremo l’impossibile come Amministrazione per scongiurare questo scenario, perché crediamo fortemente nella scuola di Liettoli non solo come polo formativo ma anche come volano sociale di relazioni tra persone. Non ci arrendiamo ai numeri e non prendiamo atto passivamente dei fatti, la frazione di Liettoli non sarà lasciata sola”.

Intanto per valutare possibili soluzioni sull’istituzione della classe prima a settembre e sul futuro della scuola è stata convocata una assemblea, venerdì 1 marzo alle ore 20,30 presso la sala consiliare del municipio, alla quale sono invitati tutti i genitori.

Commenta per primo la notizia "Campolongo. Il consiglio comunale sostiene la scuola di Liettoli"

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata ne usata per scopi promozionali


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com