Dolo. Polplastic Spa crescita del fatturato del 40% in primo trimestre 2019

Continua la crescita di Polplastic Spa, azienda leader nel settore dello stampaggio e della verniciatura delle materie plastiche, che nel primo trimestre del 2019 ha registrato un aumento del 40% del fatturato di gruppo.

Alla base di questo exploit i nuovi accordi siglati con importanti realtà del settore automotive nazionale ed internazionale, così come il consolidamento delle partnership già in essere. Per la fine dell’anno Polplastic prevede un ulteriore miglioramento dei brillanti risultati del 2018, chiuso con un fatturato aggregato di 43 milioni di euro.

Nel cinquantesimo anniversario della fondazione (era il 1969 quando Valter Poletti aprì i battenti della sua prima officina di produzione stampi) l’azienda prosegue, dunque, sulla scia di successi iniziata ormai da un lustro: “Il nostro fatturato e la nostra forza lavoro sono in costante aumento da cinque anni a questa parte – commenta Alberto Poletti, Managing Director di Polplastic – Le partnership avviate negli ultimi mesi ci permettono di guardare con grande fiducia anche a questo 2019, che ci vedrà sempre più vicini al settore automotive”.

“I risultati di crescita che stiamo ottenendo sono figli degli investimenti continui in risorse umane e strumentazioni di ultima generazione – prosegue Poletti –. Stiamo lavorando molto anche per migliorare la qualità del servizio al cliente, come dimostra la recente apertura dell’hub logistico di Caldera di Reno, strategico per la fornitura in sequenza delle componenti destinate alle aziende della motor valley”.

1 Comment on "Dolo. Polplastic Spa crescita del fatturato del 40% in primo trimestre 2019"

  1. Avatar ComitatoNoPolplastic | 4 Settembre 2019 at 18:51 | Rispondi

    Dovreste però parlare anche dell’inquinamento dell’area che fanno, oltre che il fatturato, la popolazione residente in via Cazzaghetto è da anni che si lamenta dell’odore acre da vernice e plastica bruciata. E’ una vergogna che non prendano provvedimenti, abbiamo istituito un comitato e presenteremo dati di analisi dell’aria e se necessario bloccheremo la loro produzione con proteste.

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata ne usata per scopi promozionali


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com