Mira. Villa Widmann festeggia i 300 anni

Domenica 16 febbraio, dalle ore 10.00 alle ore 16.30, Villa Widmann festeggia i 300 anni dalla costruzione invitando residenti e turisti a trascorrere una giornata partecipando alle attività e iniziative proposte ad ingresso libero. L’occasione permetterà anche di festeggiare il carnevale 2020 in lieta compagnia.

Un traguardo importante quello raggiunto dalla nobile dimora della Rivera del Brenta, situata a Mira (Ve), che verrà celebrato riportando il pubblico alle atmosfere dell’epoca. Gli attori dell’Atelier Carronavalis e l’architetto paesaggista Matteo Furian ricorderanno le origini della residenza, la composizione del Giardino storico e del parco monumentale, nonché gli usi e i costumi delle famiglie che vi hanno abitato e dei loro illustri ospiti nei trecento anni di vita di questa Villa.

Uno spazio sarà dedicato ai bambini, futuri adulti ed eredi del nostro patrimonio di conoscenze, con un laboratorio sulla maschera veneziana per costruire il proprio mascheramento personalizzato da usare per tutto il periodo di carnevale.

 

Quest’iniziativa – ha sottolineato l’ing. Andrea Berro Amministratore Unico di San Servolo srl – attesta l’impegno di San Servolo srl (ente gestore della Villa) e del Sindaco della Città metropolitana di Venezia dott. Luigi Brugnaro, ente proprietario del Bene, nel promuovere come luogo identitario per la Riviera del Brenta in un orizzonte metropolitano questo meraviglioso luogo storico. Villa Widmann documenta i legami con il patriziato veneziano, il passato agricolo del territorio, le trasformazioni prodotte dai cambiamenti industriali, le aspirazioni dei signori locali nell’Italia dal 1719 in poi. Oggi è punto informativo IAT, location per eventi di vario genere e meta di tour guidati con oltre 30 mila presenze all’anno.

La data di costruzione si evince oltre che dai documenti anche da una iscrizione posta sopra la porta d’ingresso: la Villa fu costruita nel 1719. La celebrazione del tricentenario di costruzione viene festeggiato secondo l’uso del calendario vigente nell’antica Repubblica di Venezia, indicato con il termine more veneto che faceva iniziare il nuovo anno il 1° marzo.

 

Il programma dei festeggiamenti di domenica 16 febbraio prevede:

– alle ore 10.30 e alle ore 14.30 visita teatralizzata

Il tempo si è fermato a Villa Widmann, vita e personaggi al tempo di Goldoni

a cura di Marzia Bonaldo Atelier Carronovalis

– alle ore 10.30 e alle ore 14.30 laboratorio didattico

La Maschera Veneziana per bimbi dai 4 ai 10 anni a cura di Ciliegie Animazione

– alle ore 12.00 e alle ore 15.30 passeggiata nel Giardino storico e Parco monumentale

La “magia” degli alberi: insolite narrazioni a cura dell’arch. paesaggista Matteo Furian, Segretario della Sezione Triveneto Emilia-Romagna dell’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio

– alle ore 12.30 aperitivo degustazione

Rose e rosoli

– alle ore 16.30 degustazione

Una fumante tazza di cioccolata calda.

Ingresso è gratuito per tutte le attività della giornata e le degustazioni, previa prenotazione.

L’abbigliamento a tema ‘700 sarà particolarmente gradito. L’evento è organizzato da San Servolo srl e dalla Città metropolitana di Venezia.

La Villa è facilmente raggiungibile: in auto, con possibilità di ampio parcheggio riservato, o con i mezzi pubblici ACTV, linea 53 da Venezia o da Padova (fermata Mira Rescossa).

Info: IAT di Villa Widmann, T. 041 5600690, e-mail: villawidmann@servizimetropolitani.ve.it

Commenta per primo la notizia "Mira. Villa Widmann festeggia i 300 anni"

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata ne usata per scopi promozionali


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com