Sottopasso: lavori ripresi, subito nuovi vandalismi

Sono ripresi negli scorsi giorni i lavori di manutenzione del sottopasso alla linea ferroviaria a Bojon per aprirlo al più presto, opera tanto attesa da tutta la cittadinanza in quanto all’apertura andrebbe a bypassare il passaggio a livello ferroviario e le relative lunghe soste forzate delle automobili al passaggio dei treni.


“Finalmente, dichiara il sindaco Andrea Zampieri”, a seguito dell’accordo raggiunto tra comune, Città metropolitana di Venezia e Sistemi territoriali, sono stati avviati la scorsa settimana alcuni lavori di manutenzione del sottopasso in modo da aprirlo a breve al passaggio veicolare. Pur di aprire il sottopasso, prima dello stop dettato dall’emergenza sanitaria, il comune si è assunto la responsabilità provvisoria dell’opera (che conclusa la circonvallazione sarà invece di competenza provinciale). Purtroppo i nuovi lavori sono stati guastati da un episodio vandalico che mi sento di condannare pubblicamente: durante la ridipintura delle pareti, ancora a pittura fresca, durante la pausa pranzo degli operai, alcuni vandali, non potrei definirli diversamente, hanno deturpato gran parte del manufatto con scritte e graffiti. Fatico a capire il senso di tale azione, è chiaro che chi lo ha fatto non ha alcun rispetto per il lavoro altrui e ancor meno per i cittadini di Campolongo che attendono da anni l’apertura di questa opera. Ho già fatto formale denuncia ai carabinieri, visto che si tratta di un reato; ora inizieranno le indagini per scoprire i colpevoli, anche utilizzando le telecamere di sorveglianza poste in zona. Mi auguro che tali azioni non si ripetano, l’opera non ha bisogno di altri rallentamenti”

Interviene sulla vicenda anche l’Assessore alla Cultura Mattia Gastaldi

“E’ davvero molto demoralizzante registrare questi episodi; in questi anni abbiamo fatto diverse iniziative artistiche coinvolgendo diversi giovani, che hanno realizzato le loro opere colorate in diversi muri del territorio, andando a riqualificare e abbellire i contesti dove sono sorti. In questo caso invece osservo solo pseudo artisti senza arte né parte che imbrattano le opere pubbliche con costi a carico di tutti. Li invito a dar sfogo alla propria vena creativa nei muri di casa propria”.

Commenta per primo la notizia "Sottopasso: lavori ripresi, subito nuovi vandalismi"

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata ne usata per scopi promozionali


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com